Partito Popolare Milanese

Il primo VERO partito di tutti
 
IndiceIndice  Homepage PPMHomepage PPM  GalleriaGalleria  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
E' ora attivo il nuovo ufficio sul forum2. Ti aspettiamo!
Ultimi argomenti
» Buonasera!
Sab 14 Mag 2016 - 18:34 Da Skioppo

» Un saluto
Ven 5 Feb 2016 - 15:21 Da pusu92

» statuto del partito popolare milanese
Mar 8 Dic 2015 - 9:23 Da Fiammola

» Eccomi
Mar 1 Dic 2015 - 17:44 Da pusu92

» buondì ^^
Gio 26 Nov 2015 - 12:43 Da Samuele82

» Alcune domande al PPM
Gio 28 Feb 2013 - 20:55 Da pusu92

» [SEZIONE]come partecipare senza essere iscritto
Lun 18 Feb 2013 - 17:01 Da pusu92

» MA CHE COS'HA IL PPM IN PIU' DEGLI ALTRI?
Dom 13 Gen 2013 - 11:25 Da Ospite

» MERCATO PAVIA
Mar 27 Nov 2012 - 19:48 Da Ospite

Chi è online?
In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 26 il Mar 7 Apr 2015 - 22:28

Condividi | 
 

 Programma elettorale

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 5 Mar 2011 - 13:22

La sicurezza è un punto nodale, non possiamo eliminarla, non dopo che sono avvenute molte rapine tra Alessandria e Pavia e che si sono mossi i sindaci prima del Ducato.

Riguardo ai consiglieri esterni, dalla mia piccola esperienza di Consigliere il parere è che, fatta eccezione per mons. Egal, gli altri esterni, ovverosia il Conestabile delle CMM, è necessario e fondamentale per discutere dell' aspetto militare del Ducato.
Torna in alto Andare in basso
pusu92
Militante Supremo
Militante Supremo
avatar

Maschio Numero di messaggi : 5869
Età : 26
Data d'iscrizione : 09.05.10

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 5 Mar 2011 - 13:40

sulla sicurezza non possiamo portare la polizia ducale perchè ancora non abbiamo analizzato molti aspetti fondamentali come:
-Il costo che porta questa polizia
-come trovare i ducati per finanziarla
-come rendere sicuri i nodi con questa polizia perchè come mi ha detto skioppo, non si può metterla sul nodo e uccidere solo i briganti. Queste cose può farle solo l'esercito inserendoli nella loro bl.

per cui a mio parere dobbiamo analizzare molti aspetti di essa e poi portarla nel prossimo programma.

Sull'abolizione dei consiglieri esterni mi riferivo solo ad egal^_^...sto iniziando ad odiarlo.

A mio parere nel programma, anche se corto, è meglio inserire idee fattibili e per me la polizia ducale senza prima averne parlato ampiamente tra di noi e analizzato tutti gli aspeetti che ho sopra elencato, non serve metterla perchè sarebbe uno di quei punti solo per rendere lungo il programma elettorale e quindi prendere solamente in giro le persone.
Poi fate come volete.
Torna in alto Andare in basso
GabryJay
Militante Supremo
Militante Supremo
avatar

Maschio Numero di messaggi : 1144
Età : 29
Località : RL: Binzago (MB) | RR: Parma
Militanza :
Data d'iscrizione : 10.08.09

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 5 Mar 2011 - 14:45

Ikki_of_Phoenix ha scritto:
Bisogna ringraziare il genio che ha concesso questo^
Se non ricordo male puoi farlo in queste stanze... Razz
Torna in alto Andare in basso
http://www.lastfm.it/user/GabryJay
pusu92
Militante Supremo
Militante Supremo
avatar

Maschio Numero di messaggi : 5869
Età : 26
Data d'iscrizione : 09.05.10

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Gio 10 Mar 2011 - 17:45

Skioppo che ne dici se inizi a postare una bozza del programma???
Mancano 8 giorni prima che si inizi a votare per cui mettiamoci sotto.

Dobbiamo postare il programma un paio di giorni dall'inizio delle votazioni.

per i punti dire di mettere solo i fattibili anche se pochi, quindi per ora escludiamo polizia e CMM che il ducato non ha soldi...facciamo solo brutta figura.

punti fattibili:

ECONOMIA:
liberalizzazione del mercato

GIUSTIZIA:
-Abolizione della segretezza o parte di essa

ISTRUZIONE/LUDICO:
ripresa delle scuole gdr sui compiti istituzionali(cioè
tutte le cariche ducali, il sindaco, il tribuno e altro) e scuola del gdr.

ARALDICA:
i rapporti con essa.

RAPPORTI CON LA CHIESA.
modifica del concordato

se ho saltato qualche punto fattibile inseritelo pure.
che ne pensate voi?
Torna in alto Andare in basso
Skioppo
Admin
avatar

Maschio Numero di messaggi : 2623
Età : 42
Località : RR: Parma - RL: Agropoli (Sa)
Militanza :
Data d'iscrizione : 28.07.08

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Ven 11 Mar 2011 - 12:59

Politica estera: migliorare i rapporti con l'Imperatore. Rafforzare l'immagine di Milano all'estero incrementando e valorizzando Ambasciatori e Consoli. Risolvere la diatriba con Genova.

Sicurezza: sensibilizzare i Sindaci all'utilizzo e alla valorizzazione della milizia cittadina

Università: interagire con Rettore e Studenti per predisporre un piano di allargamento dell'orizzonte culturale del Ducato di Milano (incentivare l'arrivo di Professori stranieri che portino nuove conoscenze per i nostri studenti. In particolare per le difficili e rare materie della via della Chiesa/Scienza)

_________________
Torna in alto Andare in basso
pusu92
Militante Supremo
Militante Supremo
avatar

Maschio Numero di messaggi : 5869
Età : 26
Data d'iscrizione : 09.05.10

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Ven 11 Mar 2011 - 22:04

ecco una bozza del programma.


Citazione :
Gentili Dame e Nobili Messeri del Ducato di Milano,
Il Partito Popolare di Milano attraverso anche gli interventi dei cittadini nel congresso e con l’aiuto di tutti i membri che sono sempre attivi, in un modo o nell’altro nella vita politico-sociale del Ducato tra cui sindaci, vice prefetti, ex sindaci, capiporto, ha stilato il programma, la lista dei suoi candidati e li presenta in piazza a voi tutti.
Come sempre vogliamo presentare un programma che mira alla concretezza, alla fattibilità e alla salvaguardia della popolazione, con particolare attenzione verso l'apparato economico del Ducato in questi periodi negativo.

Questa è la lista con cui ci presentiamo a voi:

1.Skioppo
2.Pusu92
3.Trux
4.Thomaskeion
5.Mariusdellapaglia
6.Sarnek
7.Samuele82
8.Monnamilla
9.Odino86
10.Gabryjay
11.Tch_solaz
12.Damianus89

Ora parlando della prossima legislatura, ecco quanto ci proponiamo focalizzandoci su pochi punti semplici e fattibili:

Economia- liberalizzazione dei mercati
Questa è una battaglia che il PPM porta avanti da tempo.
Intendiamo attuarla con il consenso e l’interazione con i sindaci, attraverso il dialogo, e magari prevedendo degli incentivi per coloro che aderiscono.
Crediamo fortemente che l’apertura dei mercati ai cittadini milanesi possa contribuire a mobilizzare l’economia stagnante controllandola, pertanto proporremo la liberalizzazione solo ed esclusivamente rivolta ai cittadini del nostro Ducato e solo ed esclusivamente per i beni comuni, salvaguardando per tanto i beni tipici (legna, pesce e frutta) e la vendita del ferro controllando il tutto anche attraverso la camera dei mestieri che ultimamente che si sta sempre più abbandonando.

Giustizia- Revisione degli articoli di legge sulla segretezza
Noi del PPM, anche sulla base degli ultimi scontri in ducale sui di essa, riteniamo da sempre che il popolo debba essere a conoscenza di quali questioni il Consiglio discuta.
Si debba perciò rivedere la legge sulla segretezza dei dati del Consiglio, analizzando quali esattamente siano da ritenere non divulgabili, in modo da poter avere la massima trasparenza verso il popolo milanese che ha il diritto di sapere le attività che svolgono all’interno del Consiglio.

Rapporti con la Chiesa- revisione di alcuni punti del concordato
Alla luce di alcuni fatti avvenuti in questo mandato ducale come la revoca del nulla osta al consigliere spinozista Rivqah per aver alzato la voce nei confronti della chiesa e per evitare in futuro il ripetersi di tali situazioni, intendiamo modificare alcuni punti riguardanti il concordato tra il Ducato di Milano e la Santa Chiesa Aristotelica ritenendoli obsoleti e inutili.

Università- Nuove conoscenze
Attraverso l’aiuto del Rettore e anche degli Studenti vorremmo predisporre un piano di allargamento dell'orizzonte culturale del Ducato di Milano attraverso l’arrivo di professori stranieri che portino nuove conoscenze per i nostri studenti, particolarmente per le difficili e rare materie da apprendere nella via della Chiesa/Scienza.

Istruzione/ludico- Ripresa dell’insegnamento pubblico delle cariche istituzionali.
Intendiamo riprendere i corsi pubblici, interrotti da molto tempo, sulle cariche istituzionali che furono creati dal Consiglio Ducale di novembre con Duca Brixia ma che dopo la fine del mandato fu abbandonato il progetto dal quello successivo.
Di conseguenza noi oggi intendiamo riprenderlo perché l’istruzione è molto importante nella vita del cittadino, inserendo anche la scuola del ludico gdr.
Torna in alto Andare in basso
Skioppo
Admin
avatar

Maschio Numero di messaggi : 2623
Età : 42
Località : RR: Parma - RL: Agropoli (Sa)
Militanza :
Data d'iscrizione : 28.07.08

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 2:10

C'è da modificare la forma dei primi tre punti.... domani posterò una bozza Smile

_________________
Torna in alto Andare in basso
pusu92
Militante Supremo
Militante Supremo
avatar

Maschio Numero di messaggi : 5869
Età : 26
Data d'iscrizione : 09.05.10

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 13:23

idea sulla segretezza per tranquillizzare, anche un po, i cittadini.

Avevo pensato:
perchè non creare un topic in CC col titolo..."discussioni in corso".
In questo topic si potrà inserire una delle due seg. cose(sempre togliendo cose segretissime):

1)si fa un elenco solo i titoli degli argomenti in discussione anche con screen oppure con copia e incolla.
2) oppure lo screen o copia e incolla solo del primo post degli argomenti.

Con questo i cittadini sapranno quali discussioni sono in atto nel consiglio e poi quando finiranno si posterà come sempre tutta la discussione in un nuovo topic.

Torna in alto Andare in basso
Skioppo
Admin
avatar

Maschio Numero di messaggi : 2623
Età : 42
Località : RR: Parma - RL: Agropoli (Sa)
Militanza :
Data d'iscrizione : 28.07.08

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 14:30

pusu92 ha scritto:
idea sulla segretezza per tranquillizzare, anche un po, i cittadini.

Avevo pensato:
perchè non creare un topic in CC col titolo..."discussioni in corso".
In questo topic si potrà inserire una delle due seg. cose(sempre togliendo cose segretissime):

1)si fa un elenco solo i titoli degli argomenti in discussione anche con screen oppure con copia e incolla.
2) oppure lo screen o copia e incolla solo del primo post degli argomenti.

Con questo i cittadini sapranno quali discussioni sono in atto nel consiglio e poi quando finiranno si posterà come sempre tutta la discussione in un nuovo topic.

Stai praticamente parlando del "Velino informativo" o anche "Gazzettino Ducale" che venne istituito quando ero Duca e un pò alla volta è andato in disuso.

Ho modificato la forma di due punti proposti da Pusu, inserendo il Gazzettino


Citazione :
Giustizia- Revisione degli articoli di legge sulla segretezza
Noi del PPM, anche sulla base degli ultimi scontri in ducale sui di essa, riteniamo da sempre che il popolo debba essere a conoscenza di quali questioni il Consiglio discuta.
Continuare, qualora non venisse portata a termine nel mandato in corso, la modifica della legge sulla segretezza.
Inoltre è nostra intenzione riproporre il "Velino informativo" (conosciuto anche come "Gazzettino Ducale") a cadenza settimanale, mediante il quale informare i cittadini sulle discussioni che si stanno tenendo in Consiglio Ducale.

Rapporti con la Chiesa- revisione di alcuni punti del concordato
Noi del PPM intendiamo modificare, in stretta collaborazione con le autorità Eccelsiali, alcuni punti riguardanti il concordato tra il Ducato di Milano e la Santa Chiesa Aristotelica.
Crediamo che un cittadino votato ed eletto dal Popolo, debba essere libero di poter ricoprire qualsiasi carica il Duca ritenga idonea, indipendentemente dal proprio credo religioso.
In maniera particolare, crediamo che la Chiesa debba intervenire parsimoniosamente in materia di potere temporale, quando questi interventi, a giudizio di Duca e Consiglio, possano mettere in pericolo la sicurezza del Ducato.

Occorre anche aggiungere:

Politica estera: il PPM ritiene che occorra assolutamente migliorare i rapporti con l'Imperatore.
Occorre anche rafforzare l'immagine di Milano all'estero incrementando e valorizzando il lavoro di Ambasciatori e Consoli. Infine, occorre prioritariamente risolvere la diatriba con Genova.

Sicurezza: sensibilizzare i Sindaci all'utilizzo e alla valorizzazione della milizia cittadina compatibilmente con le esigenze di bilancio di Ducato e Municipi

Entro lunedì dobbiamo pubblicare il programma

_________________
Torna in alto Andare in basso
pusu92
Militante Supremo
Militante Supremo
avatar

Maschio Numero di messaggi : 5869
Età : 26
Data d'iscrizione : 09.05.10

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 14:56

Citazione :
Sicurezza: sensibilizzare i Sindaci all'utilizzo e alla valorizzazione della milizia cittadina compatibilmente con le esigenze di bilancio di Ducato e Municipi

Inutile ormai lo fanno quasi tutte le città.
A mio parere non dobbiamo metterlo nel programma.


Pochi argomenti ma fattibili...non facciamo un programma lunghissimo perchè poi il lettore si stufa anche di leggere.

facciamo un programma corto ma fattibile..

A mio parere più di 5 punti non mettiamoli quindi se ne aggiungiamo 1 ne togliamo un'altro.
puoi mettere l'estero ma togli l'università.

Edit:
vedi italica promesse promesse promesse e incentivi.
Torna in alto Andare in basso
Skioppo
Admin
avatar

Maschio Numero di messaggi : 2623
Età : 42
Località : RR: Parma - RL: Agropoli (Sa)
Militanza :
Data d'iscrizione : 28.07.08

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 19:12

Pusu, sulla milizia, credi che mettere la paga dei miliziani a 10 ducati sia un "incentivare" la milizia?
Credi che mettere 1 o 2 miliziani a difesa del municipio sia "incentivare" la milizia?
Non credo proprio... per questo ho scritto incentivare la milizia compatibilmente con gli aiuti da parte del Ducato... perchè se metti tutti e 4 i miliziani, hai meno possibilità di veder il municipio assaltato.

In sostanza, quello che ho chiesto di mettere è perchè ritengo sia fattibilissimo da portare a termine. Specie se riusciamo ad avere il Duca PPM... quindi si inserisco tutti i punti
Wink

_________________
Torna in alto Andare in basso
Samuele82
Militante Supremo
Militante Supremo
avatar

Maschio Numero di messaggi : 1381
Età : 35
Località : RR: Piacenza
Data d'iscrizione : 22.09.09

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 19:23

In effetti io la milizia la pago 14 ducati e il più delle volte mi ritrovo con i posti tutti occupati...
Torna in alto Andare in basso
pusu92
Militante Supremo
Militante Supremo
avatar

Maschio Numero di messaggi : 5869
Età : 26
Data d'iscrizione : 09.05.10

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 19:34

Tutto quello che dico è solo un mio parere personale

per me max 5 punti

Oltre alla milizia ci sono anche i difensori separati dalla milizia come i lancieri nelle varie città
A Pavia ci sono i difensori pavesi.

vuoi tutti i punti? mettili ma io sono contrario al 100%

-tutti questi punti formano solo un programma lungo che verrà snobbato da molti.
-Se vuoi fare come italica che è tutto chiacchiere e niente arrosto allora metti tutti i punti perchè ammettiamolo se non diventi duca solo un paio di punti potremmo completare e gli altri 5? Very Happy Very Happy

Dammi retta meglio pochi ma fattibili e non più di 5 Laughing Laughing

Sei libero di decidere tu ma aspettiamo l'intervento degli altri

Io sono Contrario a più di 5 punti Very Happy Very Happy

Voi ragazzi, massimo quanti punti vorreste mettere nel programma?


Edit: skioppo non te la prendere è solo un mio parere...se vuoi mettere tutti i punti sei libero Laughing Laughing
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 20:21

É importante dirigere il nostro pensiero, la nostra azione, il nostro lavoro in ogni possibile settore e direzione.
Delineare due o tre punti importanti e altre linee di principio sulle quali agire negli altri campi importanti dell' azione politica é, secondo me, determinante. Eclettismo! Parola d'ordine.
Torna in alto Andare in basso
Skioppo
Admin
avatar

Maschio Numero di messaggi : 2623
Età : 42
Località : RR: Parma - RL: Agropoli (Sa)
Militanza :
Data d'iscrizione : 28.07.08

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 20:29

Samuele, una cosa è mettere la paga a 14 e una cosa è mettere la paga a 10...

Pusu, non bisogna mai far completamente affidamento sui volontari, per quanto facciano un grossissimo lavoro... perchè possono sempre aver un imprevisto e non difendere il Municipio... mettere i 4 miliziani vuol dire stare certi che occorra sempre che siano 9 persone a ribellarsi per prendere il Municipio... aggiungendoci i volontari, si può ragionevolmente dormire sonni tranquilli...

Non è la lunghezza del programma ad essere snobbato... ma la fattibilità del programma e il modo in cui viene scritto e argomentato al momento in cui ci faranno domande su domande.

Poi non vedo perchè limitarci nelle proposte... meglio un programma con 5 punti pieni di aria fritta oppure un programma con 7 punti e tutti fattibili (indipendentemente dall'avere noi il duca)?

Abbiamo sempre presentato programmi articolati e fattibili... gli altri, tranne rari casi, hanno sempre presentato programmi asettici e pieni di cazzate e aria fritta!

Noi siamo il PPM e nn vedo perchè uniformarci agli altri!

Ah altra cosa, se volete, aggiungiamo da subito il candidato Duca... giusto per evitare la domanda classica.

_________________
Torna in alto Andare in basso
pusu92
Militante Supremo
Militante Supremo
avatar

Maschio Numero di messaggi : 5869
Età : 26
Data d'iscrizione : 09.05.10

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 20:39

va bene skioppo Laughing Laughing
Io sempre per non più di 5 punti fattibili ma non decido io Laughing Laughing

Quindi mettere solo 5 punti è uniformarci ad altri?
bisognava vedere cosa c'è in quei 5 punti degli altri partiti e fare il paragone con i nostri 5 punti.

Se vuoi metterne 7 fai pure Very Happy Very Happy
Torna in alto Andare in basso
pusu92
Militante Supremo
Militante Supremo
avatar

Maschio Numero di messaggi : 5869
Età : 26
Data d'iscrizione : 09.05.10

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 20:55

ecco la bozza con i 7 punti


Citazione :
Gentili Dame e Nobili Messeri del Ducato di Milano,
Il Partito Popolare di Milano attraverso anche gli interventi dei cittadini nel congresso e con l’aiuto di tutti i membri che sono sempre attivi, in un modo o nell’altro nella vita politico-sociale del Ducato tra cui sindaci, vice prefetti, ex sindaci, capiporto, ha stilato il programma, la lista dei suoi candidati e li presenta in piazza a voi tutti.
Come sempre vogliamo presentare un programma che mira alla concretezza, alla fattibilità e alla salvaguardia della popolazione, con particolare attenzione verso l'apparato economico del Ducato in questi periodi negativo.

Questa è la lista con cui ci presentiamo a voi:

1.Skioppo
2.Pusu92
3.Trux
4.Thomaskeion
5.Mariusdellapaglia
6.Sarnek
7.Samuele82
8.Monnamilla
9.Odino86
10.Gabryjay
11.Tch_solaz
12.Damianus89

Ora parlando della prossima legislatura, ecco quanto ci proponiamo focalizzandoci su pochi punti semplici e fattibili:

Economia - liberalizzazione dei mercati.
Questa è una battaglia che il PPM porta avanti da tempo.
Intendiamo attuarla con il consenso e l’interazione con i sindaci, attraverso il dialogo, e magari prevedendo degli incentivi per coloro che aderiscono.
Crediamo fortemente che l’apertura dei mercati ai cittadini milanesi possa contribuire a mobilizzare l’economia stagnante controllandola, pertanto proporremo la liberalizzazione solo ed esclusivamente rivolta ai cittadini del nostro Ducato e solo ed esclusivamente per i beni comuni, salvaguardando per tanto i beni tipici (legna, pesce e frutta) e la vendita del ferro controllando il tutto anche attraverso la camera dei mestieri che ultimamente che si sta sempre più abbandonando.
Sicurezza - miliziani
sensibilizzare i Sindaci all'utilizzo e alla valorizzazione della milizia cittadina compatibilmente con le esigenze di bilancio di Ducato e Municipi

Giustizia - Revisione degli articoli di legge sulla segretezza.
Noi del PPM, anche sulla base degli ultimi scontri in ducale sui di essa, riteniamo da sempre che il popolo debba essere a conoscenza di quali questioni il Consiglio discuta.
Continuare, qualora non venisse portata a termine nel mandato in corso, la modifica della legge sulla segretezza.
Inoltre è nostra intenzione riproporre il "Velino informativo" (conosciuto anche come "Gazzettino Ducale") a cadenza settimanale, mediante il quale informare i cittadini sulle discussioni che si stanno tenendo in Consiglio Ducale.

Università - Nuove conoscenze
Attraverso l’aiuto del Rettore e anche degli Studenti vorremmo predisporre un piano di allargamento dell'orizzonte culturale del Ducato di Milano attraverso l’arrivo di professori stranieri che portino nuove conoscenze per i nostri studenti, particolarmente per le difficili e rare materie da apprendere nella via della Chiesa/Scienza.

Istruzione/ludico - Ripresa dell’insegnamento pubblico delle cariche istituzionali.
Intendiamo riprendere i corsi pubblici, interrotti da molto tempo, sulle cariche istituzionali che furono creati dal Consiglio Ducale di novembre con Duca Brixia ma che dopo la fine del mandato fu abbandonato il progetto dal quello successivo.
Di conseguenza noi oggi intendiamo riprenderlo perché l’istruzione è molto importante nella vita del cittadino, inserendo anche la scuola del ludico gdr.

Rapporti con la Chiesa - Revisione di alcuni punti del concordato
Noi del PPM intendiamo modificare, in stretta collaborazione con le autorità Eccelsiali, alcuni punti riguardanti il concordato tra il Ducato di Milano e la Santa Chiesa Aristotelica.
Crediamo che un cittadino votato ed eletto dal Popolo, debba essere libero di poter ricoprire qualsiasi carica il Duca ritenga idonea, indipendentemente dal proprio credo religioso.
In maniera particolare, crediamo che la Chiesa debba intervenire parsimoniosamente in materia di potere temporale, quando questi interventi, a giudizio di Duca e Consiglio, possano mettere in pericolo la sicurezza del Ducato..

Politica esteraRapporti.
il PPM ritiene che occorra assolutamente migliorare i rapporti con l'Imperatore.
Occorre anche rafforzare l'immagine di Milano all'estero incrementando e valorizzando il lavoro di Ambasciatori e Consoli. Infine, occorre prioritariamente risolvere la diatriba con Genova.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 21:14

Il messaggio è lungo, ma in realtà sono ahimè stato breve .... scusate, poi magari limiterò il mio campo di intervento su alcuni aspetti ...


Citazione :

Economia- liberalizzazione dei mercati
Questa è una battaglia che il PPM porta avanti da tempo.
Intendiamo attuarla con il consenso e l’interazione con i sindaci, attraverso il dialogo, e magari prevedendo degli incentivi per coloro che aderiscono.
Crediamo fortemente che l’apertura dei mercati ai cittadini milanesi possa contribuire a mobilizzare l’economia stagnante controllandola, pertanto proporremo la liberalizzazione solo ed esclusivamente rivolta ai cittadini del nostro Ducato e solo ed esclusivamente per i beni comuni, salvaguardando per tanto i beni tipici (legna, pesce e frutta) e la vendita del ferro controllando il tutto anche attraverso la camera dei mestieri che ultimamente che si sta sempre più abbandonando.

Giustizia- Revisione degli articoli di legge sulla segretezza
Noi del PPM, anche sulla base degli ultimi scontri in ducale sui di essa, riteniamo da sempre che il popolo debba essere a conoscenza di quali questioni il Consiglio discuta.
Si debba perciò rivedere la legge sulla segretezza dei dati del Consiglio, analizzando quali esattamente siano da ritenere non divulgabili, in modo da poter avere la massima trasparenza verso il popolo milanese che ha il diritto di sapere le attività che svolgono all’interno del Consiglio.

Rapporti con la Chiesa- revisione di alcuni punti del concordato
Alla luce di alcuni fatti avvenuti in questo mandato ducale come la revoca del nulla osta al consigliere spinozista Rivqah per aver alzato la voce nei confronti della chiesa e per evitare in futuro il ripetersi di tali situazioni, intendiamo modificare alcuni punti riguardanti il concordato tra il Ducato di Milano e la Santa Chiesa Aristotelica ritenendoli obsoleti e inutili.

Università- Nuove conoscenze
Attraverso l’aiuto del Rettore e anche degli Studenti vorremmo predisporre un piano di allargamento dell'orizzonte culturale del Ducato di Milano attraverso l’arrivo di professori stranieri che portino nuove conoscenze per i nostri studenti, particolarmente per le difficili e rare materie da apprendere nella via della Chiesa/Scienza.

Istruzione/ludico- Ripresa dell’insegnamento pubblico delle cariche istituzionali.
Intendiamo riprendere i corsi pubblici, interrotti da molto tempo, sulle cariche istituzionali che furono creati dal Consiglio Ducale di novembre con Duca Brixia ma che dopo la fine del mandato fu abbandonato il progetto dal quello successivo.
Di conseguenza noi oggi intendiamo riprenderlo perché l’istruzione è molto importante nella vita del cittadino, inserendo anche la scuola del ludico gdr.
[/quote]

Avrei diverse osservazioni da fare, io sto entrando nella vita politica dei PPM proprio ora e ho bisogno di capire molte cose, ma non solo legate a questo programma.

Innanzitutto dovrebbe essere chiaro l'obiettivo o gli obiettivi che si vogliono raggiungere: se non ho capito male il PPM è un partito a leggera tendenza nazionalistica (Milano è piu' importante di Firenze ad esempio) che orienta la sua politica verso il benessere di tutto il popolo milanese.

Se tutto ciò è vero, io nel programma colgo molte cose che possono interessare l'intellighentia (Rapporti con la Chiesa, Istruzione, Università), alcune che riguardano tendenzialmente i piu' ricchi (Economia e segretezza) e nulla per i livelli 1 e tanto meno livelli zero.

Nulla sui salari, nulla sugli aiuti allo sviluppo, nulla sul tutoraggio ... e se viene in mente qualcos'altro ditemelo.

Vorrei sapere per quale motivo un livello 1 dovrebbe votare noi piuttosto che un partito come 'La Forza' che usa come slogan: "Via i matusalemme della politica, largo ai giovani!!!

Per cui io rivedrei pesantemente i capitoli di questo programma e, tanto per provocare una discussione, direi:

Punto 1 (Economia): inserire qualcosa sul salario minimo e sul modo di garantire piena occupazione ai livelli 0 e livelli 1

Punto 2 (Giustizia): mi sembra ok

Punto 3 (Rapporti con la chiesa): la trovo una guerra di principio - anche se la condivido - ma assolutamente foriera di nessun vantaggio e molti danni: rimuoverei tale voce tout court perchè probabilmente dannosa , sicuramente inutile e velleitaria. Qualcuno mi può spiegare che vantaggi avremmo a metterci contro la Chiesa?

Punto 4: Quante volte ho visto trattati con queste stesse parole: poi regolarmente disattesai al 100% ... davvero credete di riuscire a organizzare tali scambi culturali?

Punto 5. (Istruzione): facciamola al nostro interno questa scuola. Formiamo al nostro interno questi quadri dirigenti del partito. Ma senza metterlo nel programma. Formiamo e facciamo crescere con noi i livelli 1 e 2 che vogliono attivaresi nella vita politica, e leghiamoli a noi per sempre.


Aggiungerei:
Sicurezza nei viaggi: aumentare la sicurezzza dei trasferimenti

Proposta:
perchè qualcuno non prende alcuni contatti preliminari con le pantere per vedere se sarebbero disposti a creare un "orario delle carovane": Lunedì ci sarà un gruppo armato ad ammissione libera della Pantere che viaggerà da Milano a Lodi. Martedì da Lodi a Novara ecc. ecc. Se io da lodi vorrò andare a Milano aspetterò - che so - il giovedì dove saprò per certo che passarà la scorta armata alla quale aggregarmi.

Piena occupazione: il PPM persegue la piena occupazione a salari equi per i livelli zero e uno ...

Economia: magari si potrebbe pensare, in un mercato liberalizzato, la fornitura di beni di sopravvivenza a prezzi politici riservati a livelli 1 e 0. Acquisti da parte di livelli 2 o 3 sarebbero perseguiti come disturbo all'ordine pubblico.



Ripeto tutto questo serve per attrarre voti dai livelli 1 e 0, che sono da questo punto di vista ancora vergini: ma ci ricordiamo come eravamo noi quando eravamo all'inizio?

Scusate ...[justify]
Torna in alto Andare in basso
sarnek
Militante Veterano
Militante Veterano
avatar

Maschio Numero di messaggi : 615
Età : 22
Località : RR:Fornovo !!
Militanza :
Data d'iscrizione : 19.07.08

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 21:21

Citazione :
ma ci ricordiamo come eravamo noi quando eravamo all'inizio?

Io ci ho messo tre mesi a capire che esiste una miniera nonostante il mio tutor me lo dicesse dal mio primo giorno. Laughing

Comunque, per quanti punti mettere, stanno bene come stanno.

Citazione :
Di conseguenza noi oggi intendiamo riprenderlo perché l’istruzione è molto importante nella vita del cittadino, inserendo anche la scuola del ludico gdr
.

Mio Fratello aveva proposto a Fornovo di aprire una vera e propria scuola di Gdr, proposta che io ho preso leggermente come un'idea scarsa. Il motivo?Oh andiamo gente, guardatevi intorno, tutti quelli che arrivano su RR sono la maggior parte persone giovani che non hanno niente da fare, oppure più grandi che del GDR non ne vogliono sapere. Anche aprire una scuola del GDR, sarebbe una perdita di tempo, chi davvero ci tiene impara da solo - perchè se poi la facciamo e non ci viene nessuno non pensate che non si sveglierà qualcuno di qualche altro partito ad avere qualcosa da ridire...
Non lo so, io a quanto ho visto e a quanto ho conosciuto i nuovi arrivi, credo che non servirebbe a molto ...
Torna in alto Andare in basso
pusu92
Militante Supremo
Militante Supremo
avatar

Maschio Numero di messaggi : 5869
Età : 26
Data d'iscrizione : 09.05.10

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Sab 12 Mar 2011 - 21:47

Citazione :
Punto 1 (Economia): inserire qualcosa sul salario minimo e sul modo di garantire piena occupazione ai livelli 0 e livelli 1
attualmente non ci sono idee al merito e la legge sui salari fu abolita proprio per dare libertà di assunzione.
E poi con la legge sui salari i prezzi aumenterebbero.
Al massimo ma proprio al massimo si potrebbe mettere solo la legge sul salario minimo di assunzione.

Citazione :
Punto 3 (Rapporti con la chiesa): la trovo una guerra di principio - anche se la condivido - ma assolutamente foriera di nessun vantaggio e molti danni: rimuoverei tale voce tout court perchè probabilmente dannosa , sicuramente inutile e velleitaria. Qualcuno mi può spiegare che vantaggi avremmo a metterci contro la Chiesa?
Facciamo questo perchè ultimamente la chiesa sta ficcando il naso un po troppo nei nostri cazzi ducali mentre noi nei loro cazzi non possiamo intrometterci, per cui limitiamo la chiesa in consiglio ducale.

Citazione :
Punto 4: Quante volte ho visto trattati con queste stesse parole: poi regolarmente disattesai al 100% ... davvero credete di riuscire a organizzare tali scambi culturali?
Chiedi a skioppo.


Citazione :
Punto 5. (Istruzione): facciamola al nostro interno questa scuola. Formiamo al nostro interno questi quadri dirigenti del partito. Ma senza metterlo nel programma. Formiamo e facciamo crescere con noi i livelli 1 e 2 che vogliono attivaresi nella vita politica, e leghiamoli a noi per sempre.

Con queste scuole pubbliche si evita di avere persone incompetenti nei ruoli pubblici.

Citazione :
Economia: magari si potrebbe pensare, in un mercato liberalizzato, la fornitura di beni di sopravvivenza a prezzi politici riservati a livelli 1 e 0. Acquisti da parte di livelli 2 o 3 sarebbero perseguiti come disturbo all'ordine pubblico.
Compito dei municipi, al massimo il ducato può fornirgli cibo a basso costo o incentivi in ducati.

Citazione :
Sicurezza nei viaggi: aumentare la sicurezzza dei trasferimenti

Proposta:
perchè qualcuno non prende alcuni contatti preliminari con le pantere per vedere se sarebbero disposti a creare un "orario delle carovane": Lunedì ci sarà un gruppo armato ad ammissione libera della Pantere che viaggerà da Milano a Lodi. Martedì da Lodi a Novara ecc. ecc. Se io da lodi vorrò andare a Milano aspetterò - che so - il giovedì dove saprò per certo che passarà la scorta armata alla quale aggregarmi.

Ne stiamo già discutendo in privato con skioppo e appena finite le elezioni si porta in queste sale.
Senza un piano adeguato non possiamo portare questa idea.
Bisogna calcolare spese da sostenere, vedere se c'è qualcuno disposto a fare questi viaggi, sincronizzarli tra una città e l'altra cosi da renderli agganciabili.
Ci sono molte cose da calcolare e se lo mettiamo ora sarebbe uno di quei punti che riempiono solamente il programma.

Citazione :
Ripeto tutto questo serve per attrarre voti dai livelli 1 e 0, che sono da questo punto di vista ancora vergini: ma ci ricordiamo come eravamo noi quando eravamo all'inizio?
P.S i livello 0 non possono votre Laughing Laughing
Torna in alto Andare in basso
Skioppo
Admin
avatar

Maschio Numero di messaggi : 2623
Età : 42
Località : RR: Parma - RL: Agropoli (Sa)
Militanza :
Data d'iscrizione : 28.07.08

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Dom 13 Mar 2011 - 2:58

Ora è alquanto tardi... domani risponderò alle obiezioni di Astolfo (anche se Pusu su alcune cose ha risposto bene Razz)

_________________
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Dom 13 Mar 2011 - 10:49

REVISIONE GRAMMATICAL-STILISTICA:

Per il resto mi trovo d' accordo con molte delle risposte di Pusu!


Citazione :
Gentili Dame e Nobili Messeri del Ducato di Milano,
Il Partito Popolare Milanese, dopo settimane di acceso dibattito tra i cittadini intervenuti al nostro Congresso, tra ex sindaci, capiporti e militanti del partito, ha stilato il programma, la lista dei suoi candidati e li presenta in piazza a voi tutti.
Come sempre abbiamo elaborato un programma che mira alla concretezza, alla fattibilità e alla salvaguardia della popolazione, con particolare attenzione verso l'apparato economico del Ducato in questo periodo negativo.

Questa è la lista con cui ci presentiamo a voi e, fin da subito, vi annunciamo che il nostro candidato Duca sarà il nostro Capolista, messer Skioppo!

1.Skioppo
2.Pusu92
3.Trux
4.Thomaskeion
5.Mariusdellapaglia
6.Sarnek
7.Samuele82
8.Monnamilla
9.Odino86
10.Gabryjay
11.Tch_solaz
12.Damianus89

Ora bando alle ciance! Ecco qua quello che vorremmo fare nella prossima legislatura!

1) Economia:liberalizzazione dei mercati & Compagnie Commerciali.
Questa è una battaglia che il PPM porta avanti da tempo.
Intendiamo portare a compimento questo caposaldo del nostro pensiero economico coinvolgendo i sindaci, cercando di convincerli della validità di questo sistema e prevedendo degli incentivi per coloro che aderiranno a questa iniziativa.
Crediamo fortemente che l’apertura dei mercati ai cittadini milanesi possa contribuire a mobilizzare l’economia stagnante del Ducato, con quantità enormi di merce che rimane invenduta. Tuttavia, se liberalizzassimo troppo le realtà commerciali, ne perderemmo il controllo, pertanto proporremo detta iniziativa solo ed esclusivamente a favore dei cittadini del nostro Ducato e solo ed esclusivamente per i beni comuni, salvaguardando pertanto i beni tipici (legna, pesce e frutta) e la vendita del ferro, utilizzando come strumento di verifica e controllo la Camera dei Mestieri, caduta tristemente in disuso.

Altro cavallo di battaglia per quanto concerne il campo economico è la proposta sull' istituzione delle Compagnie Commerciali Milanesi, al fine di aprire i nostri mercati verso le lande straniere e ricavarci ottimi profitti!

2) Sicurezza: I Miliziani
Al fine di migliorare la sicurezza delle nostre città -nell' attesa di dotarci di un corpo di polizia che pattugli attivamente i nodi per debellare finalmente la piaga del brigantaggio- vorremmo sensibilizzare i Sindaci all'utilizzo e alla valorizzazione della milizia cittadina, volontaria e non.

3) Giustizia: Revisione degli articoli di legge sulla segretezza.
Noi del PPM riteniamo da sempre che il popolo debba essere a conoscenza di quali questioni il Consiglio discuta, perchè la trasparenza, il non nascondersi dietro a dei "si dice che..." è importante, valorizza il rapporto Istituzioni-Popolo, rendendolo filiale, di mutua fiducia e collaborazione.
Vorremmo quindi continuare, qualora non venisse portata a termine nel mandato in corso, sul solco della modifica della legge sulla segretezza.

Sempre a riguardo dell'informazione è nostra intenzione riproporre il "Velino informativo" (conosciuto anche come "Gazzettino Ducale") a cadenza settimanale, mediante il quale render note ai cittadini le discussioni che si stanno tenendo in Consiglio Ducale.

4) Università: Nuove conoscenze
Attraverso l’aiuto del Rettore e degli Studenti vorremmo predisporre un piano di allargamento dell'orizzonte culturale del Ducato di Milano attraverso l’arrivo di professori stranieri che portino nuove conoscenze per i nostri studenti, particolarmente per le difficili e rare materie da apprendere nel cammino di conoscenza che porta a diventare uomini di Chiesa o di Scienza.

5) Istruzione & ludico: Ripresa dell’insegnamento pubblico delle cariche istituzionali.
Intendiamo riprendere i corsi pubblici, interrotti da molto tempo, sulle cariche istituzionali. Questi furono creati dal Consiglio Ducale di novembre sotto il Duca Brixia, ma dopo la fine del mandato furono abbandonati e disertati da studenti e professori, causa il disinteresse del successivo Consiglio.
Di conseguenza, noi oggi intendiamo riproporre questi insegnamenti perché l’istruzione è molto importante nella vita del cittadino, al fine di avere una classe dirigente e politica competente nei compiti che deve svolgere.
Oltre a ciò vorremmo riaprire la Scuola del GdR, per coltivare l' aspetto ludico che ne deriva.

6) Rapporti con la Chiesa: Revisione di alcuni punti del concordato.
Noi del PPM intendiamo modificare, in stretta collaborazione con le autorità Eccelsiali, alcuni punti riguardanti il concordato tra il Ducato di Milano e la Santa Chiesa Aristotelica.
Crediamo che un cittadino votato ed eletto dal Popolo, debba essere libero di poter ricoprire qualsiasi carica il Duca ritenga idonea, indipendentemente dal proprio credo religioso. Insomma, il Popolo è sovrano e come tale va rispettato.
In maniera particolare, crediamo che la Chiesa debba intervenire parsimoniosamente in materia di potere temporale -in quanto la sfera cui dovrebbe dirigere esclusivamente la sua autorità dovrebbe essere quella spirituale- qualora il suo parere non sia espressamente richiesto o necessario e qualora metta in pericolo il nostro Stato.

7) Politica estera: Rapporti internazionali.
il PPM ritiene che occorra assolutamente migliorare i rapporti le Loro Maestà l'Imperatore Alveran del Sacro Romano Impero.
Occorre anche rafforzare l'immagine di Milano all'estero incrementando e valorizzando il lavoro di Ambasciatori e Consoli.
Infine, occorre prioritariamente risolvere la diatriba con Genova.
Torna in alto Andare in basso
pusu92
Militante Supremo
Militante Supremo
avatar

Maschio Numero di messaggi : 5869
Età : 26
Data d'iscrizione : 09.05.10

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Dom 13 Mar 2011 - 11:02

Citazione :
Altro cavallo di battaglia per quanto concerne il campo economico è la proposta sull' istituzione delle Compagnie Commerciali Milanesi, al fine di aprire i nostri mercati verso le lande straniere e ricavarci ottimi profitti!

thom è inutile e attualmente non fattibile.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Dom 13 Mar 2011 - 11:04

Le mie non sono obiezioni, e non credo che nessuno possa dire ho ragione o torto. Pusu ha certamente ragione su molte cose, ma io stavo meditando in termini di elettorato. Per cui non mi aspetto risposte punto su punto, decidete pure come ritenete meglio.

Ma volevo invece innescare una discussione su come attirare i voti della popolazione. Su questo invece mi piacerebbe ricevere una risposta: chi è il nostro elettore tipo? Chi vorremmo che votasse per noi? Il livello 1? Il ricco? Quello che interviene sempre nel forum ufficiale? O quelli che nel forum ufficiale non intervengono mai? Vorremmo che ci votassero i prelati?

Secondo me - o meglio sencondo tutte le scienze politiche - solo dopo aver determinato il target, l'elettore, il cliente si può pensare di organizzare una campagna efficace al massimo ....

Queste sarebbero le risposte che mi piacerebbe avere, soprattutto per conoscervi meglio ....
Torna in alto Andare in basso
pusu92
Militante Supremo
Militante Supremo
avatar

Maschio Numero di messaggi : 5869
Età : 26
Data d'iscrizione : 09.05.10

MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   Dom 13 Mar 2011 - 11:17

noi puntiamo sui giovani, e per me il voto lo dobbiamo ricevere da tutti perchè non si deve fare distinzione di livello o di razza o di sesso o di denaro.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Programma elettorale   

Torna in alto Andare in basso
 
Programma elettorale
Torna in alto 
Pagina 3 di 5Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» non è un film ma il programma di fazio e saviano è per me stupendo....
» Prima FIVET in programma..
» AIUTOOO...programma per sbobinare registratore Voice Recorder
» DELUCIDAZIONI SU PROGRAMMA DIFFERENZIATO
» sto cambiando

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Partito Popolare Milanese :: Elezioni Ducali Marzo 1459-
Vai verso: