Partito Popolare Milanese

Il primo VERO partito di tutti
 
IndiceIndice  Homepage PPMHomepage PPM  GalleriaGalleria  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
E' ora attivo il nuovo ufficio sul forum2. Ti aspettiamo!
Ultimi argomenti
» Incontro con Lord.emanu
Gio 12 Gen 2017 - 8:23 Da RosaSelvaggiaCasanova

» Buonasera!
Sab 14 Mag 2016 - 18:34 Da Skioppo

» Un saluto
Ven 5 Feb 2016 - 15:21 Da pusu92

» Incontro con Juan
Ven 15 Gen 2016 - 11:26 Da Juan Armando Domingo

» statuto del partito popolare milanese
Mar 8 Dic 2015 - 9:23 Da Fiammola

» Eccomi
Mar 1 Dic 2015 - 17:44 Da pusu92

» buondì ^^
Gio 26 Nov 2015 - 12:43 Da Samuele82

» Alcune domande al PPM
Gio 28 Feb 2013 - 20:55 Da pusu92

» [SEZIONE]come partecipare senza essere iscritto
Lun 18 Feb 2013 - 17:01 Da pusu92

Chi è in linea
In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 26 il Mar 7 Apr 2015 - 22:28

Condividere | 
 

 Programma elettorale Ducali di Giugno 1457

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Skioppo
Admin
avatar

Maschile Numero di messaggi : 2622
Età : 41
Località : RR: Parma - RL: Agropoli (Sa)
Militanza :
Data d'iscrizione : 28.07.08

MessaggioOggetto: Programma elettorale Ducali di Giugno 1457   Mar 26 Mag 2009 - 19:48

Come Partito Popolare Milanese, come partito democratico crediamo nella presentazione del programma perchè la trasparenza e la volontà degli intenti è importante e vitale per noi e per il nostro agire.

E' per questo che anche questa volta siamo qui a sottoporvi il nostro programma elettorale, siamo qui a raccogliere critiche costruttive e possibilmente non polemiche.
Abbiamo lavorato tutti insieme per migliorare il migliorabile.

Ecco intanto la lista:

Citazione :
1- Skioppo
2- Cassandra83
3- Mariusdellapaglia
4- Mutuuu
5- Nessuno
6- Falco91
7- Pulvinar
8- Ikki_of_phoenix
9- Trux
10- Zothar
11- Mc_Claud
12- Alexxandra

Ed ecco di seguito il nostro programma, ci batteremo affinchè sia attuato, ma cercheremo sempre il dialogo con gli altri consiglieri che per noi è fondamentale.
Tale programma riporta idee nuove, idee già presentate ma mai applicate, miglioramenti a leggi esistenti e nuove leggi, il tutto solo per il bene del Ducato di Milano e per i suoi cittadini.

Politica economica
Le nostre idee del Ministro dell'Economia e della Camera dei Mestieri sono state approvate e rese operative.
La figura del Ministro dell’Economia, purtroppo, non abbiamo avuto modo di svilupparla al meglio.
In previsione della fine delle ostilità degli ultimi tempi, il PPM è fortemente convinto che l’economia avrà un rilancio… e quindi nostro proposito sarà trovare la persona adatta che possa ricoprire quel ruolo in maniera egregia in modo da avere le migliori alternative in campo economico.
L'esperienza fatta sicuramente va perseguita e ampliata nei suoi poteri e nelle sue funzioni per permettere sempre di più che attraverso tale figura si possa sopperire o trovare rimedio alla crisi economica che affligge il Ducato, come lo smaltimento del surplus e l'innalzamento del relativo guadagno produttivo a tutti dovuto.
Per questo il PPM cercherà di proporre, con maggiore forza rispetto al passato, l’istituzione della Compagnia commerciale Ducale
Usando la Compagnia Commerciale Ducale in unione con la Camera dei Mestieri, possiamo cercare di rendere più fluida l’economia evitando la stagnazione di alcuni prodotti nei mercati cittadini, in particolare proponiamo la formazione di compagnie commerciali a livello comunale che si riuniscono poi sotto l'unica compagnia commerciale ducale.
Per rendere operative queste Compagnie Commerciali, sempre tenendo d’occhio il bilancio e l’inventario del Ducato, il PPM ha pensato di proporre incentivi e prestiti per l’inizio delle attività delle corporazioni mercantili. Questo perché bisogna incentivare la creazioni di corporazioni mercantili per assicurare al ducato quella capacità logistica interna e verso l'estero di cui necessiterà dopo l'abolizione della Fiera Ducale inoltre bisogna fornire prestiti per permettere a queste di cominciare a commerciare su vasta scala. Questi incentivi aiuteranno la classe mercantile milanese che lavorerà nel rispetto delle leggi ducali cittadini e collaborerà per il progresso del Ducato.

Altra proposta che il PPM s’impegna a riportare alla ribalta in Consiglio Ducale, riguarda l’eventuale aumento del salario previsto per i lavoratori delle miniere.
In base alle possibilità di Cassa del Ducato, il PPM proporrà di studiare a fondo la fattibilità di un aumento di salario per coloro che sono costretti a lavorare in miniera perché non trovano altri lavori.


Trasparenza e partecipazione
Una caratteristica fondamentale del PPM è la trasparenza verso il popolo a cui rispondiamo e che vogliamo rappresentare, oltre alla sua partecipazione più attiva possibile alla vita del Ducato.
Per questo riteniamo importantissimo, anche alla luce degli ultimi avvenimenti, che venga creata la
Gazzetta del Ducato. La Camera Comune del Ducato serve solo come trasparenza sulle discussioni che accadono in Consiglio.
Per questo proponiamo un giornale ad uscita bisettimanale o settimanale ove il Ducato esponga solo i risultati delle discussioni, le leggi promulgate e le decisioni prese.
Un breve giornale, ma utile che dovrà contenere, sottoforma di rubrica, il Velino Diplomatico, in modo che la popolazione venga informata di cosa succede al di là dei confini.
Le informazioni riguarderanno:
- i rapporti che il ducato intrattiene con gli altri ducati/regni;
- i fatti e le novità che riguardano le altre terre;
- i rapporti che esistono tra noi e queste terre e i trattati siglati.

Sarebbe un'occasione per mostrare la trasparenza dell'operato del Consiglio; infatti gli intenti del Consiglio in materia di politica estera sarebbero sempre chiari e si darebbe più trasparenza e riconoscimento al lavoro degli ambasciatori che tessono tele che nessuno vede o conosce a pieno.

Sempre nell'onda della Gazzetta del Ducato, vogliamo sempre maggiore trasparenza proponendoci di richiedere lo spostamento di tutte le discussioni in Camera Comune che non contengano dati sensibili come le miniere e la sicurezza. Così tutti i cittadini potranno rendersi conto del lavoro che viene svolto in consiglio e gli argomenti che sono stati discussi.

Politica Estera
Il PPM è consapevole di aver avuto una parte importante negli ultimi accadimenti e che questi hanno causato del malumore nei cittadini del Ducato.
Il PPM, coerentemente col proprio pensiero continuerà ad appoggiare una guerra sostenuta, da parte nostra, con l’intento di poter guadagnare qualcosa sotto il profilo economico-territoriale (oltre a dare voce ai soldati come già dichiarato nel precedente programma elettorale)… cosa che per le vie diplomatiche non è stato possibile fare, anche per i rapporti tesi con gli stati confinanti.
Per questo il PPM si presenta ai cittadini impegnandosi, come sempre fatto, a valutare tutte le alternative che la via diplomatica presenterà.
Il PPM, coerentemente col proprio pensiero continuerà ad appoggiare una guerra sostenuta, da parte nostra, solo se non ci saranno altre alternative.


Politica della Giustizia
La giustizia ha sempre avuto al nostra massima attenzione, perché crediamo che sia fondamentale avere una giustizia che funziona per un Ducato giusto.
In questo senso abbiamo mantenuto la promessa di creare un manuale dei viceprefetti che rendesse più chiari i loro compiti ed il modo in cui farlo, per evitare errori di inesperienza e dare maggiori garanzie ai cittadini.
Ora il PPM s’impegna a partecipare in maniera attiva e fattiva allo snellimento e/o revisione del Corpus Giuridico (cosa tra l’altro già avviata, in varie forme, in Consiglio Ducale)

Politica militare e di sicurezza
E’ nostra intenzione è rafforzare al massimo le difese della capitale e delle Città di confine tramite assunzioni di gendarmi da parte del Prefetto.
In particolare:

- Assunzione di Capi Gendarmi (in particolare per Alessandria, Fornovo, Milano e Parma) fidati, che svolgano il loro compito per determinato lasso di tempo e che siano pagati giornalmente tramite mandato con una carne o con due frutti, o con un pesce a scelta.
- - Assunzione di 4 gendarmi per gruppo che siano agli ordini dei capi gendarmi al costo di 15 ducati l'uno. .

In questo modo avremo una difesa forte della capitale e del ducato e continueremo a proteggere i confini evitando di renderci appetibili a ducati nemici.
Ci proponiamo di riaprire le nostre frontiere una volta che la situazione sicurezza del ducato si sia stabilizzata.

Politiche ludiche
Continuiamo a puntare sul fatto di voler creare una o più associazioni ludiche a livello ducale che non siamo riusciti a concretizzare nella passata legislatura.
Ci impegneremo a realizzarle in modo da poter allietare i cittadini e riuscire a portare visibilità alla taverna ducale organizzando giochi a livello extracittadino.

Questo in breve è il nostro programma.
Come in tutte le passate occassioni, anche questa volta le idee e gli spunti sono stati studiati a fondo e ampliati, ma non volendo annoiare nessuno con letture lunghe abbiamo pensato di riassumere il tutto per una lettura veloce e piacevole.
Vogliamo rinnovare la politica ducale e solo attraverso il vostro voto possiamo farlo.

Il vecchio porta vecchie idee, il nuovo idee nuove ed è di questo per noi che ora ha bisogno il Ducato di Milano
Speriamo di avervi convinto nel caso aveste qualche dubbio, scrivete tranquillamente un post qui di seguito, saremmo lieti di chiarirvi ogni dubbio e ogni perplessità.


Ti ricordiamo come votare:
Per votare:
Siniscalcato--->Elezione del Consiglio--->Partito Popolare Milanese--->Votate!
[/hrp]

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Samuele8
Ospite



MessaggioOggetto: guerra   Mer 27 Mag 2009 - 19:22

Ciao!

Sono consapevole delle ragioni che hanno spinto a far iniziare la guerra ma (se possibile) non sarebbe meglio farla finire al più presto?

Non fraintendetemi: sono pienamente con i nostri soldati, li ammiro tanto e li ringrazio di quello che stanno facendo per il Ducato!!!

Quello che voglio dire è che ho conosciuto un po' di gente che adesso sta viaggiando e che deve stare attenta ancora più del solito: se non ci fosse più la guerra forse si viaggerebbe ancora, i "turisti" potrebbero comprare le merci sul mercato in caso di bisogno e l'economia rinascerebbe!

Inoltre ho notato che la guerra ha allontanato un po' di gente dalla politica; infatti ho sentito che molte persone sarebbero disposte a rinunciare al voto e questa non è esattamente una cosa positiva per nessuno.

Pensateci per favore!

Ciao

Samuele82
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Programma elettorale Ducali di Giugno 1457   Dom 31 Mag 2009 - 19:23

Certamente samuele, il nostro voto favorevole alla guerra e stato frutto di molti ragionamenti e considerazioni e purtroppo era l'unica strada da seguire arrivati al punto dove eravamo, la speranza che termini al più presto è condivisa dalla stragrande maggioranza del Popolo di Milano e dunque di noi.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Programma elettorale Ducali di Giugno 1457   

Tornare in alto Andare in basso
 
Programma elettorale Ducali di Giugno 1457
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» non è un film ma il programma di fazio e saviano è per me stupendo....
» Prima FIVET in programma..
» Programma di religione...
» Dorotheum aste; Vienna 10-11 giugno 2015
» Meeting art asta 811; 28 maggio-19 giugno 2016

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Partito Popolare Milanese :: Ducato di Milano & Estero :: Ducato di Milano-
Andare verso: